Rock Impressions

Kramdens KRAMDENS - Quiet Collision
TB Records

Quiet Collision è il terzo album per questi ragazzi canadesi che puntano a conquistarsi un posto nel mercato del pop ad alto tasso di energia.

Si parte con il punk alla Green Day di "Sometimes I Feel", un motivetto divertente anche se veramente poco originale. Mi aspettavo che la seconda traccia "Breakwall", seguisse le orme del pezzo di apertura e invece mi trovo una ballata cantautorale piuttosto carina e con delle belle linee melodiche nelle vocals. "And Then I Was" è ancora più pop, ma anche meno indovinata. Finalmente si torna a rockare in "Down To the Palace", mi sembra di riascoltare il Billy Joel più grintoso e mi piace molto la simpatia del pezzo, ma la banalità di "The Way You Talk" mi riporta coi piedi per terra. Non è certo scimmiottando gli U2 di Discoteque in "I'm the Factory" che questi giovani si faranno notare. Gli ultimi tre brani sono più originali anche se meno immediati, ma non fanno certo brillare questo lavoro, che resta nei confini di uno stile fresco e carino, destinato per lo più ad un pubblico molto giovane.

Il Canada ci ha regalato artisti del calibro di Rush, Saga, BTO, Max Webster, Honeymoon Suite e molti altri ed è a questi che il mio cuore preferisce pensare. GB



Indietro alla sezione K

| Home | Articoli | Interviste | Recensioni | News | Links | Chi siamo | Rock Not Roll | Live |