Rock Impressions

Martin Barre MARTIN BARRE - Stage Left
Favoured Nations

Ascoltare un album di Martin Barre per me è come fare una rimpatriata con un vecchio amico, uno di quelli che conosci da una vita anche se non lo vedi molto spesso, di quelli che nonostante il tempo li abbia allontanati rimane quel feeling per cui basta uno sguardo per ritrovare l’intesa perduta.

Barre, per chi non lo sapesse, è il fedele compagno di Ian Anderson negli storici Jethro Tull. Una band che ha sollevato più di una polemica e che non è mai stata molto amata dalla critica, ma che conserva uno stuolo di fans particolarmente devoti, basta andare ad un loro concerto per rendersene conto.

Ora anche lui si è accasato nell’etichetta di quel marpione di Steve Vai, una compagnia che in fatto di eroi della sei corde non sbaglia un colpo. Quindi c’è più di un motivo per desiderare di ascoltare questo album. Ed in effetti l’esuberanza musicale di Martin emerge con decisione fin dal primo di una serie di quattordici brani di cui solo uno è cantato. Ogni traccia è suonata con una chitarra diversa e ovviamente offre un taglio differente sui suoni che si possono ricavare da questo incredibile strumento. Si passa con agilità dall’elettrica per antonomasia: la prestigiosa Gibson Les Paul, all’acustica sognata da ogni chitarrista: la Taylor Acoustic, ma troviamo anche il Bouzouki, il mandolino, altre Gibson, le Manson e poteva mancare forse la mitica Fender Stratocaster? Insomma dei veri strumenti da sogno e la musica che ascoltiamo riflette la ricchezza strumentale. Barre non delude e colleziona una serie di ballate ora elettriche e viscerali, ora dolci e intimiste dove da prova della sua grande maestria. Una tecnica raffinata e tanto cuore. Qualche passagio ricorda i Jethro, ma per lo più c’è una grande varietà di situazioni che si può trovare un po’ di tutto.

Martin, per il suo rapporto simbiotico con Anderson, potrebbe ingiustamente essere considerato un “gregario”, ma questo disco ci permette di apprezzare tutta la sua bravura e ci restituisce un artista completo e affascinante. GB

Artisti correlati: Jethro Tull



Indietro alla sezione B

| Home | Articoli | Interviste | Recensioni | News | Links | Chi siamo | Rock Not Roll | Live |