Rock Impressions

Buonikonsigli - Racconti ... Raccolti BUONIKONSIGLI - Racconti ... Raccolti
Luca Scherani & DB Band
Selfproduced
Distribuzione italiana: -
Genere: Pop - Prog
Support: CD - 2008

Quante cose ci sarebbero da dire… non basterebbero due pagine di una rivista! Questo disco è uno di quei piccoli miracoli che sfuggono agli occhi dei “sapienti” e dei “dotti”, perché a Dio è piaciuto svelare i suoi misteri agli umili e ai piccoli, Dio ha confuso i sapienti con la semplicità del suo messaggio, ma ha reso ricchi i cuori dei poveri, e chi è più povero di un “diversamente abile”? Eppure, chi dedica la sua vita a queste persone impara ad accorgersi di quanto siano “speciali”. Siamo in un epoca dove gli atei fanno liberamente apologia di ateismo, dove si seleziona geneticamente la razza umana, dove i dotti pubblicano libri contro i credenti di qualsiasi estrazione (penso al triste libro di Odifreddi, che è il tipico esempio di sapiente che non capisce la semplice verità di Dio, penso ai libri di Augias che partono da una lettura distorta e confusa dei vangeli apocrifi, e così via…) e mi fermo qui. In questo tempo dove gli attacchi ai credenti si intensificano più che mai, aumenta a sorpresa la voglia di spiritualità, di ricerca di senso, un controsenso per qualcuno, un segno dei tempi per altri.

Questo cd è nato per un progetto di solidarietà e raccoglie il contributo di una lunga serie di associazioni di volontariato e promozione sociale, che hanno reso possibile la sua realizzazione. Poi ci sono tutti gli artisti che hanno prestato il loro prezioso contributo per la riuscita del progetto, voglio ricordare Luca Scherani, personaggio conosciuto ed apprezzato nel mondo del prog, poi c’è un cameo di Franco Califano nel brano “Vorrei che fosse Natale”, gli altri nomi che compaiono sono quelli di Enrique Balbotin, Andrea Cocciardo, Christian Marras, Barbara Schenone, Mario Trabucco, Giorgio Piola, Nicolò Pagliettini, Rachele Gherardi, Cristina Unali, Andrea Guglielmelli, Stefano Malvasio, Carlo Malvasio, Silvia Trabucco, Nicola Peirano, Daniele Lagomarsino, Fabio Castelvecchio, Joanne Roan, Noemi Greco, Fausto Sidri, Davide Melini e Stefano Massera. Spero di non avere dimenticato nessuno. Perché citare tutte queste persone, molte delle quali sconosciute ai più? Proprio per tutto quello che ho detto in apertura della recensione, perché sono le persone, quelle vere, che rendono possibili questi piccoli miracoli di solidarietà. Da notare che alcuni musicisti presenti sono “diversamente abili”.

Il disco propone quattordici brani in stile pop prog, con cantato in italiano e testi che sembrano delle poesie, le musiche sono belle e anche i testi sono convincenti, un risultato più che soddisfacente, anche se l’interesse per questo progetto va molto al di la dei semplici confini musicali. Da un disco come questo ci si potrebbe aspettare una certa indulgenza a livello critico, in fondo è un disco a scopi benefici, ma i musicisti coinvolti hanno preso molto seriamente l’impegno di realizzare un prodotto che avesse in se anche un valore artistico e direi che ci sono riusciti. Non si tratta di un capolavoro, ma di un disco onesto che merita attenzione, un disco fatto con passione e che serve anche a riflettere e, per favore, non dite più che i “diversamente abili” sono persone “sfortunate”, quelli sfortunati sono quelli che non capiscono il valore vero della vita, un valore che invece questi amici, che hanno realizzato questo disco, hanno capito benissimo. GB

Per richiedere il cd: http://www.ageranv.it/catalogo.php?prod=cd

MySpace


Indietro alla sezione B
Indietro alle recensioni di Rock Not Roll

 

Ricerca personalizzata

| Home | Articoli | Interviste | Recensioni | News | Links | Chi siamo | Rock Not Roll | Live | FTC | MySpace | Born Again |