Rock Impressions

Repetitor - Dobrodosli Na Okean REPETITOR - Dobrodosli Na Okean
Moonlee Records
Distribuzione italiana: -
Genere: Alternative
Support: CD - 2012


Power trio balcanico composto dal chitarrista e cantante Boris Vlastelica, dalla batterista Milena Milutinovic e dalla bassista Ana-Marjia Cupin, hanno iniziato nel 2005 senza saper suonare e con una tenacia invidiabile sono arrivati a pubblicare un primo album nel 2008, mentre questo secondo è uscito nel 2012. Il genere proposto è un mix di post punk e stoner, con inserti garage, indie, screamo e un’attitudine sempre molto punk.

I brani proposti sono nove, ma quasi tutti sono sotto i tre minuti, quindi il disco è breve, come una scarica di adrenalina. Il cantato in lingua non aiuta, non che sia un problema, ma lo slavo è un po’ come l’italiano, col rock non si sposa proprio del tutto, ma alla fine diventa quasi un dettaglio e non pesa poi così tanto. Il primo brano è granitico, un assalto frontale di buona potenza, molto stoner, il secondo è molto punk con un riff ripetuto in modo ossessivo, l’energia sprigionata è notevole. Non male la struttura della terza traccia, ricorda certe cose gothic punk, con frangenti di pura follia, una delle tracce più originali, che mi fa pensare ai primi Bauhaus. “U Pravom Trenutku” è il singolo estratto per presentare il disco, si tratta di un brano piuttosto lungo per la media della band, parti tribali si alternano ad altre alternative rock, il risultato non è affatto male, musica ruvida, essenziale e diretta, ma anche non priva di una discreta efficacia provocatoria. I brani sono tutti abbastanza diversi e il disco fila via liscio senza cedimenti, anche se ovviamente si tratta di musica molto grezza, d’impatto frontale e ci riesce bene. Coi suoi cinque minuti e ventisei, “Laka Zabava” è il brano più lungo del disco, ci sono ancora delle buone intuizioni. Chiude una ballata acustica, con la sola chitarra acustica, questa in effetti non è una traccia che lascia il segno, ma col resto del disco ci sta.

I Repetitor sono una band caparbia e questa è una dote che potrebbe portarli lontano, certo partono svantaggiati rispetto ad altri gruppi, ma col tempo potrebbero anche capovolgere la situazione a loro favore. GB


Indietro alla sezione R

Flash Forward Magazine

 

Ricerca personalizzata

| Home | Articoli | Interviste | Recensioni | News | Links | Chi siamo | Rock Not Roll | Live | FTC | MySpace | Born Again |