Rock Impressions

Mad Max MAD MAX - Night of White Rock
AOR Heaven

A volte ritornano, come diceva il titolo di un noto film del terrore, ma qui non c’è nulla di cui spaventarsi. Siamo al cospetto di un buono e sano Melodic Hard Rock. La band è tedesca e nei propri ranghi vede partecipare il chitarrista Michael Voss (Bonfire, Casanova) ed il batterista Axel Kruse (Jaded Heart), questo tanto per chiarirne le potenzialità. Dagli anni ’80 ad oggi pubblicano quattro album fra cui l’ultimo nel 2000. Ritornano oggi con la line-up originale ed un buon lavoro, questo “Night Of White Rock”, onesto, spensierato e di gran classe. Argento vivo, ma anche spazio alle melodie, piatto forte di tutto il disco sin dalla prima canzone.

L’esperienza dei tedeschi affiora dalle note, tanto da rendere anche i pezzi più scontati in qualche modo interessanti. I riff sono dunque già sentiti, ma sono così bene amalgamati con le melodie ruffiane che nel contesto sembrano perfetti così.
Ci imbattiamo di tanto in tanto in ottimi assolo da parte di Voss e non si può di certo ignorare nemmeno l’ottima produzione. “Night Of White Rock” è solare, anche nelle ballate dal forte profumo anni ’80. Non c’è una canzone in particolare da menzionare, solo da ascoltare tutto di un sorso.

Chi vive di Melodic Rock non deve assolutamente perdere questo disco, mentre per chi ama l’Heavy Metal consiglio di dare un ascolto preventivo. Ora speriamo solamente di non dover attendere ancora tanti anni per poter riascoltare un nuovo dei Mad Max, la musica ha bisogno anche di loro. La professionalità paga sempre, meditate nuove leve, meditate… MS

Altre recensioni: In White; White Sands

Interviste: 2007

Sito Web


Google
Web www.rock-impressions.com

Indietro alla sezione M
Indietro alle recensioni di Rock Not Roll

| Home | Articoli | Interviste | Recensioni | News | Links | Chi siamo | Rock Not Roll | Live | FTC | MySpace | Born Again |