Rock Impressions

.
****** OVER THE TOP ******
.
The Samurai of Prog - On We Sail the SAMURAI OF PROG - On We Sail
Seacrest
Genere: Prog
Support: CD
- 2017


Quando metti gli occhi su un nuovo disco dei Samurai of Prog inizi fin da subito con l’apprezzare il sontuoso artwork, anche questa volta è realizzato da un sempre più ispirato Ed Unitsky, poi la cura con cui il prodotto è confezionato (e mi spiace non poco che la copia tra le mie mani sia un cd e non uno splendido vinile), che diventa subito un oggetto caro… E questo prima ancora di aver messo le orecchie sul contenuto musicale. L’unica era sperare che il contenuto non deludesse, ma il dubbio è svanito immediatamente.

Il sound proposto prosegue sulla scia tracciata dai precedenti lavori con una sicurezza esecutiva sempre più palpabile, data da un affiatamento e una maturazione continui, che solo i sordi (di cuore) potrebbero non avvertire. Nove sono le composizioni proposte, meno suite rispetto al passato e ogni titolo è uno scrigno di emozioni che necessita di più ascolti per rivelare tutte le proprie gemme. Diversi elementi si ritrovano in questo prog sinfonico, primo fra tutti l’attitudine positiva. È musica luminosa, che mette il buon umore anche nei momenti più tesi, ed è così carica di poesia da toglierci per un po’ di tempo le preoccupazioni di dosso. Musica bella nata con lo scopo di ridarci un po’ di capacità di stupirci.

Sempre più bravi questi Samurai, e sempre più ostinati a combattere i mali della modernità con l’arma più innocua e al tempo stesso più potente di tutte, l’arte. GB


Altre recensioni: Imperial Hotel; Lost and Found

Sito Web




Flash Forward Magazine

Indietro a Ultime Recensioni


Indietro alla sezione S